Il progetto incrocia scritture percettive e spaziali al centro delle quali si trova l'umano. Un essere umano si pone in relazione al mondo e il principio del suo movimento e la sua relazione allo spazio lo collega all'altro. L'elemento dell'interazione tra il movimento e la musica è considerato un'amplificazione percettiva dello spazio. L'ascolto è considerato come elemento di composizione coreografica e interpretativo per la danza.